news su internet

Afghanistan, bomba contro un convoglio di militari italiani

Posted on September 21, 2008. Filed under: news su internet | Tags: , , , , , |

Roma – Un altro ordigno, il secondo in due giorni, è esploso oggi al passaggio di un convoglio di militari italiani in Afghanistan, ma nessuno è rimasto ferito, né ci sono stati danni ai mezzi. L’attacco è avvenuto nella provincia di Badghis, nell’ovest del Paese, più o meno nella stessa zona dove ieri una pattuglia di bersaglieri era scampata a un analogo attentato.

I militari, a bordo di veicoli blindati ‘Lince’ stavano pattugliando una strada nei pressi di Bala Mourghab, dove si trova una base operativa avanzata della missione Isaf, gestita dagli italiani, quando all’improvviso si é verificata un’esplosione ai margini della strada. A differenza di ieri – quando l’ordigno ha investito uno dei mezzi, provocando gravi danni al veicolo e contusioni ad uno dei bersaglieri a bordo – questa volta la bomba non ha centrato l’obiettivo e non ha avuto conseguenze. I mezzi sono tornati regolarmente alla base.

Razzi e sparatoria Dopo il fallito attentato sono stati esplosi razzi Rpg e colpi di fucili automatici: i militari hanno subito risposto al fuoco con le mitragliatrici a bordo dei mezzi e si sono allontanati, senza subire danni. Lo rendono noto al comando del contingente italiano ad Herat.

L’ordigno, anche in questo caso, sarebbe stato un Ied (Improvised explosive device) comandato a distanza: un ordigno rudimentale, composto da granate e tritolo, collegato ad un filo e a un dispositivo elettrico.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=291973

Advertisements
Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Clandestini e rom, ancora rapine Il Comune: «Pronta l’ordinanza»

Posted on August 23, 2008. Filed under: news su internet | Tags: , , , , , , , |

Aggredite per strada in pieno giorno, ferite e rapinate. Sempre donne, meglio se anziane, nel mirino di una microcriminalità alimentata da zingari e clandestini. L’altro pomeriggio infatti un adolescente, ben noto alle forze dell’ordine, ospite di un campo sosta autorizzato ha rapinato una passante mentre un sudanese, fermato già 37 volte, ha strappato la collanina a una novantenne. E ora il Comune annuncia il giro di vite: il mese prossimo, assicura il vice sindaco Riccardo De Corato, la giunta porterà in consiglio un’ordinanza contro accattoni e vagabondi.Era infatti ospite dell’area attrezzata di via Triboniano il quattordicenne che insieme a un coetaneo, quasi sicuramente rom, l’altro giorno verso le 14.30 ha aggredito una donna di 47 in via Boscovich, traversa che collega Buenos Aires alla Centrale. La vittima ha resistito, procurandosi una lussazione alla spalla e i due piccoli balordi sono scappati.La donna ha fermato una volante, passata proprio in quel momento e gli agenti si sono lanciati all’inseguimento degli zingarelli, riuscendo ad acchiapparne uno. Il ragazzino è stato identificato come un rom di 14 anni, già fermato diverse volte con numerosi alias, ma soprattutto residente in Triboniano dove, in seguito al patto di legalità, dovrebbero abitare solo incensurati e persone per bene. Quanto meno in linea teorica.Quasi contemporaneamente un sudanese di 35 anni stava chiedendo l’elemosina dall’altro lato delle città, in via Negroli, traversa di viale Corsica, per la precisione, quando è passata una vecchina di 90 anni.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=284983

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Morto al club scambista,

Posted on July 29, 2008. Filed under: news su internet | Tags: , , , , , , |

Mantova – Due indagati per la morte del gestore del club per scambisti. Sono Francesca Palombaro, 34
anni, e Fabio Sogari: per loro l’accusa è omicidio volontario verso Dean Diljevic, il direttore del “Magic Nuar” di
Stradella, trovato impiccato al cancello del locale. Palombaro è la convivente di Dean, mentre Fabio Sogari è l’amico, dj a tempo perso nel locale, che ne ha tirato giù il corpo dalla cancellata a
cui era appeso.

Testimonianze Per Daniel Diljevic, fratello della vittima, i due saprebbero che cosa è successo venerdì scorso: “Nel locale – ha raccontato – c’erano tracce di
una violenta lite, con fogli strappati e cose buttate all’aria. Fabio mi ha detto che era stato Adolf, il rottweiler di mio fratello, ma non mi
sembravano i danni provocati da un cane. Francesca, inoltre, frequentava un brutto giro mentre Fabio recentemente pretendeva da mio fratello
dei soldi per il suo lavoro da dj. E poi, Adolf era un cucciolone solo con Dean, era addestrato alla difesa: se venerdì scorso si fosse avvicinato
qualcuno per fargli del male, lo avrebbe sbranato; e quando venerdì notte sono arrivato al Magie Nuar, il cane era chiuso tra due porte, segno
che a portarlo li è stato Dean o qualcuno che il cane conosceva bene”.
Intanto, il magistrato ha dato il nulla osta per i funerali di Dean, che si terranno in Croazia.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=279558

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

«Once», musica e buoni sentimenti

Posted on July 29, 2008. Filed under: news su internet | Tags: , , , |

Per la rassegna «Cinema all’aperto» alla Società Umanitaria di via San Barnaba 48, stasera alle 21.30 appuntamento con il film irlandese «Once», di John Carney con Glen Hansard, Markéta Irglova, Bill Hodnett e Danuse Ktrestova. Il film, prodotto nel 2006, prende le forme di un musical atipico, dal piglio documentaristico, che narra l’amore illibato tra due persone che attraverso la musica si raccontano. Il regista Carney ha confezionato una commedia semplice e piena di sentimento, in cui parla di sé e della scena musicale della città che gli ha dato i natali, una Dublino che fa da sfondo ideale alla bella storia.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=279503

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...