Telecom Galateri rassicura: «Telefonica non andrà via»

Posted on January 31, 2009. Filed under: leggi internet | Tags: , , , , , , |

Dopo le indiscrezioni il presidente di Telecom Gabriele Galateri rassicura: Telefonica resta al fianco degli azionisti italiani. Ora però i grandi soci di Telco, la holding che controlla Telecom, si trovano a dover considerare la svalutazione della quota, un tema che potrà finire a breve sui tavoli dei rispettivi consigli, già in calendario nelle prossime settimane per l’approvazione dei conti 2008. Fra poco meno di un mese, il 25 febbraio, Mediobanca ha in calendario un cda per la valutazione della semestrale e Telefonica lo stesso giorno ha convocato il consiglio che deve approvare i conti del quarto trimestre. Hanno più tempo a disposizione Intesa SanPaolo e Generali che hanno in agenda il 20 marzo le riunioni rispettivamente del consiglio di gestione e del cda sul bilancio. In casa Telco la partecipazione è stata svalutata a 2,2 euro un valore di libro comunque ben al di sopra dei corsi di Borsa, il 128% rispetto alla chiusura a Piazza Affari che fissa il prezzo di riferimento a 0,963 euro (-2,43%).

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=325072

Advertisements
Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Per il via libera a smaltire i rifiuti si producono carte a tonnellate

Posted on October 3, 2008. Filed under: leggi internet | Tags: , , , , , , , |

Due miliardi due per il rispetto delle normative in materia ambientale. Ma ben 660 milioni sono spesi per pratiche. Nell’ordine la compilazione per il formulario sul trasporto dei rifiuti (100 milioni), la comunicazione al catasto dei rifiuti (170 milioni) e la tenuta dei registro di carico e scarico dei rifiuti (395 milioni). Sono solo documenti, in tutto questo di rifiuti non c’è neanche l’ombra. Anche l’impatto dell’iscrizione all’Albo nazionale dei gestori ambientali (11,8 milioni) appare minimo. Poi, va detto che quello che costa di più in valore assoluto sono le autorizzazioni allo scarico di acque reflue (1 miliardo di euro) e alle emissioni in atmosfera (331 milioni). Ma nelle statistiche della Funzione pubblica c’è qualcosa che non è stato misurato ed è il fattore Pecoraro Scanio. Le revisioni normative del 2007 in materia di tutela dell’ambiente non sono state oggetto dell’indagine anche perché il relativo decreto legislativo è stato pubblicato all’inizio di quest’anno, pochi giorni prima che cadesse il governo Prodi.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=295164

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...