Come al solito sovraesposto l’Estremo Oriente

Posted on July 30, 2008. Filed under: new web | Tags: , , , , , |

La selezione per il concorso della prossima Mostra di Venezia era a metà ancora il 20 luglio; è stata completata in fretta per la conferenza stampa di ieri. Come anticipato dal Giornale, l’Italia ha quattro film in concorso, quindi è sovrarappresentata. Quando ciò avveniva, a vantaggio del cinema francese, al Festival di Cannes, i giornali parlavano di sciovinismo; ci saranno ora giornali severi con Venezia come lo furono con Cannes? Questo abuso di posizione dominante troverà forse giustificazione qualitativa; la quantitativa non potrà esserci. I film italiani distribuiti realmente – nel senso che siano visibili per almeno due fine settimana nei cinema – in un anno in Italia sono circa trenta…Al Lido non ci sono più, salvo uno, i selezionatori dell’anno scorso. Hanno pagato con l’allontanamento errori del direttore, perché, se selezionatore propone, direttore dispone. I nuovi selezionatori sanno dunque che cosa rischiano; e hanno già capito quanto contino, visto che il cartone animato Sky Crawlers di Mamuro Oshii è stato preso dal direttore senza che loro l’avessero visto.A proposito di cartoni e di giapponesi: ci sarà alla Mostra anche Ponyo on Cliff by the Sea di Hayao Miyazaki, autore di film così enigmatici da valergli la nomea di «maestro». Però Takeshi Kitano non fu contento di riascoltare il motivetto del suo L’estate di Kikujiro (Festival di Cannes, 1999) nella Città incantata di Miyazaki (Mostra di Venezia, 2001)!In quest’edizione anche Kitano parteciperà in concorso con Achilles and the Tortoise: con tre film in concorso il cinema giapponese è dunque sovrarappresentato – proporzionalmente – anche più di quello italiano.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=279664

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Morto al club scambista,

Posted on July 29, 2008. Filed under: news su internet | Tags: , , , , , , |

Mantova – Due indagati per la morte del gestore del club per scambisti. Sono Francesca Palombaro, 34
anni, e Fabio Sogari: per loro l’accusa è omicidio volontario verso Dean Diljevic, il direttore del “Magic Nuar” di
Stradella, trovato impiccato al cancello del locale. Palombaro è la convivente di Dean, mentre Fabio Sogari è l’amico, dj a tempo perso nel locale, che ne ha tirato giù il corpo dalla cancellata a
cui era appeso.

Testimonianze Per Daniel Diljevic, fratello della vittima, i due saprebbero che cosa è successo venerdì scorso: “Nel locale – ha raccontato – c’erano tracce di
una violenta lite, con fogli strappati e cose buttate all’aria. Fabio mi ha detto che era stato Adolf, il rottweiler di mio fratello, ma non mi
sembravano i danni provocati da un cane. Francesca, inoltre, frequentava un brutto giro mentre Fabio recentemente pretendeva da mio fratello
dei soldi per il suo lavoro da dj. E poi, Adolf era un cucciolone solo con Dean, era addestrato alla difesa: se venerdì scorso si fosse avvicinato
qualcuno per fargli del male, lo avrebbe sbranato; e quando venerdì notte sono arrivato al Magie Nuar, il cane era chiuso tra due porte, segno
che a portarlo li è stato Dean o qualcuno che il cane conosceva bene”.
Intanto, il magistrato ha dato il nulla osta per i funerali di Dean, che si terranno in Croazia.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=279558

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...