Pensionata scippata da balordi in motorino: cade, è in coma

Posted on August 23, 2008. Filed under: leggi internet | Tags: , , , , , , , |

da Portici (Napoli)Due malviventi, una moto, una borsetta nel mirino. Poi, lo scippo: la vittima che non ci sta a subire, che cerca di resistere ai banditi e al loro strapotere fisico ma ha la peggio. Trascinata a terra per una decina di metri, Angela Formicola, 68 anni, sbatte con la testa sull’asfalto e sviene. Accanto a se, la borsetta che ha difeso strenuamente, contenente pochi soldi. Da tre giorni, l’ultima vittima della criminalità napoletana è in coma farmacologico e lotta per sopravvivere. Ricorda l’anziana di Desio, massacrata dagli scippatori, la storia di Angela, ma anche la tragedia di Luisa Scafora, aggredita con le stesse modalità, il 3 marzo del 2006 a Cercola, poche decine di chilometri da Portici, dove la Formicola è stata assalita da due vigliacchi. Angela stava tornando dal cimitero. Andava a trovare il marito, morto da poco tempo. Sulla strada del ritorno, in via Dalbono è stata aggredita. È rimasta qualche minuto sul marciapiede, senza soccorsi, mentre il sangue le usciva dalla testa. È stata soccorsa da una pattuglia di vigili urbani, con loro c’era anche il vicesindaco di Portici. Un’ambulanza ha portato Angela in ospedale, dove è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico alla testa. Le sue condizioni sono gravi, i medici si sono riservata la prognosi.I vigili hanno usato il cellulare di Angela per avvertire i familiari: dalla memoria dell’apparecchio, hanno scovato il numero di telefono di Fabio, uno dei tre figli della donna.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=284838

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

La tratta dei “bimbi schiavi” in Italia

Posted on August 23, 2008. Filed under: italia tua | Tags: , , , , , , |

Roma – Bambini costretti a rubare, spacciare droga, mendicare o, nella migliore delle ipotesi, lavorare sfruttati. Sono tanti, troppi i minori costretti a subire questi trattamenti che sfociano nella schiavitù. Sono centinaia, forse migliaia, i piccoli schiavi che in Italia vivono “borderline” e quasi sempre restano invisibili, senza che nessuno possa proteggerli sottraendoli a un destino tragico. E’ un quadro drammatico quello che emerge dal nuovo dossier di Save the Children,
diffuso oggi alla vigilia della Giornata internazionale in ricordo della schiavitù e della sua
abolizione.

Vittime più ricattabili “I bambini sono funzionali al business della tratta – spiega Carlotta Bellini di Save the Children – perché più facilmente ricattabili e
assoggettabili di un adulto, o perché un bambino, magari con un handicap fisico, desta più
pietà. Inoltre sotto i 14 anni i minori non sono imputabili, di qui il loro impiego in attività illegali
come furti o scippi o come corrieri della droga, per non parlare della richiesta di minori
utilizzati nel mercato della prostituzione”.

I dati E’ impressionante il volume d’affari che ruota intorno alla tratta degli schiavi. I 2,7 milioni di schiavi (l’80% donne e bambini) fruttano alle organizzazioni criminali 32 miliardi di dollari l’anno. Ma quanti sono gli schiavi in Italia? Secondo i dati ufficiali – ovvero coloro che hanno chiesto e ottenuto aiuto – le vittime sono 54.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=285001

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Assalti in farmacia In manette terzetto di rapinatori

Posted on July 29, 2008. Filed under: questa italia | Tags: , , , , , , |

Tre persone, un italiano, un albanese e un marocchino sono state fermate dalla polizia con l’accusa di aver rapinato almeno tre farmacie. Il nordafricano, Farouk, di 21 anni, è stato rintracciato sotto casa, in via Momigliano, dopo un colpo messo a segno ieri in una farmacia in via Boifava al quale, secondo le sue stesse ammissioni, aveva partecipato con Indrit, albanese di 18 anni, che si trovava con lui. Nell’appartamento c’era anche Simeone Marco M., di 19 anni, anch’egli sospettato di aver commesso rapine con Farouk. Sul nordafricano pendeva anche un ordine di custodia cautelare della Procura milanese per evasione dagli arresti domiciliari.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=279546

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...